Notte di rivolta a Ponte Galeria. La polizia spara, la direzione nega. Intanto riprendono le deportazioni

Rivolta nei reparti maschili di Ponte Galeria. Durante la telefonata con un recluso si sentono nettamente gli spari, ma la direzione nega l’intervento della polizia…
Leggi il report su Macerie
 
Dalle sezioni femminili ci fanno sapere che non hanno sentito nulla, neppure gli spari, perché erano tutte strafatte dai farmaci con cui viene ‘condito’ il riso al pomodoro che propinano quotidianamente a pranzo e cena. Farmaci che stanno generando, come effetto collaterale, un’epidemia di depressione fra le donne. La gestione Auxilium sta dando i suoi frutti velenosi…
 
E intanto giunge notizia che hanno cominciato a portare via alcune donne nigeriane per l’ennesima deportazione. Consigliamo di ascoltare radio onda rossa per tutti gli aggiornamenti.
This entry was posted in Roma. Bookmark the permalink.